fbpx
Autore

Daniele Tarenzi

Navigazione

Mionetto White Time: il tocco di classe per le nostre ricette di Natale!

Cari papà (e mamme) credo di aver trovato l’ispirazione giusta per sorprendere i miei ospiti durante le feste natalizie. Come ben sapete, ormai, sono una frana in cucina, ma sono maniacale nella preparazione della tavola e nell’accompagnare i momenti conviviali con dettagli di classe. Ecco perché oggi vi voglio parlare di Mionetto White Time. Si tratta di uno spumante fresco, una cuvée dal profumo caratteristico di fiori bianchi, miele e mele selvatiche, ideale per rendere unici aperitivi, party e abbinamenti finger food. Insomma è perfetto per me! 🙂 Sicuramente Mionetto White time è un regalo perfetto: la confezione e la bottiglia danno un tocco davvero glamour al pensiero di Natale e poi…a chi non fa piacere ricevere uno spumante da stappare in compagnia?! Inoltre, Mionetto può essere abbinato a ben 4 momenti del pranzo o della cena: – entreé – main course – happy hour – after dinner Sul sito di Mionetto ci sono…

Annie, il musical di Natale: la recensione

Ve ne avevo già parlato (http://papaimperfetto.it/sipario/andiamo-a-teatro-annie/) e venerdì 7 dicembre sono andato al Teatro Nuovo di Milano a vedere “Annie, il musical di Natale”. Sul palco trenta interpreti fra i 7 e i 20 anni che hanno partecipato al progetto di formazione della Children’s Musical School dove, per quattro mesi, hanno perfezionato le discipline del musical: canto, danza, recitazione e acrobatica. Completano il cast 10 campionesse di FitKid, disciplina che unisce danza e acrobatica. Questi i numeri. Più difficile è farvi arrivare le emozioni, perché questi giovanissimi artisti sono stati in grado, grazie a una guida registica perfetta, di trattenere occhi e cuore del pubblico per due ore. Bravi tutti, anzi bravissimi. Nessuna sbavatura, voci intonate, movimenti scenici curati nei minimi dettagli e tempi teatrali serrati, senza imbarazzi o pause. A fine spettacolo ho scambiato due chiacchiere con la regista e coreografa Fiorella Nolis, che come tutti i bravi registi…

Come fare per riordinare i libri?

Oggi prendo spunto da un utile post di Puliti&Felici (il mio webmagazine preferito!) e voglio affrontare insieme a voi un tema difficile: quello dei libri e della loro riorganizzazione. E’ stato anche scritto un bellissimo testo sull’argomento “riorganizzazione”: “Il Magico Potere del Riordino” di Marie Kondo edito da Vallardi. Vuoi trovare la felicità? Riordina l’armadio L’ordine in casa ovviamente non riguarda solo i libri, ma, partendo da questi, potremo poi applicare la regola anche al resto. Che ne dite? Partiamo? Ok, allora vi dico subito che per me riordinare i libri è una delle operazioni più difficili, perché verso di essi ho una forma di rispetto emotivo elevatissimo. Non so come spiegare quello che provo…è una sorta di senso di colpa di fronte a quello che ho già letto: e se un giorno mi viene voglia di riprendere in mano un libro? Al contempo, non riesco a liberarmi da quelli che non ho mai guardato, perché potranno un giorno tornarmi utili per…

Kinky Boots: la recensione

E’ in scena al Teatro Nuovo di Milano “Kinky Boots”, lo spettacolo che celebra l’amicizia, l’integrazione e la felicità con musiche e liriche di Cyndi Lauper e libretto firmato da Harvey Fierstein. La storia è semplice: una fabbrica di scarpe è la pesante eredità che Charlie Price si trova a dover gestire dopo l’improvvisa morte di suo padre. Purtroppo gli affari non vanno come dovrebbero, ma quando tutto sembra perduto, proprio nel momento in cui Charlie inizia a licenziare i primi dipendenti, ecco che per le strade di Londra il suo destino incrocia fatalmente quello di Lola, una drag queen tanto esuberante quanto dotata di uno spiccato fiuto per quello che fa moda e tendenza. Lo spettacolo racconta l’amicizia tra Charlie e Lola, i cui show musicali diventano ispirazione per la creazione di una collezione di sensuali stivali da donna, capaci di reggere il peso di un uomo en travesti. Grazie…

Ailoviù…sei perfetto, adesso cambia!

Torna al Teatro Delfino di Milano dal 13 al 16 dicembre, il successo Off Broadway Ailoviù…sei perfetto, adesso cambia!  piccolo musical da camera americano del 1995. Uno spettacolo frizzante, energico e divertente grazie al testo e alle musiche firmate rispettivamente da Joe Di Pietro e Jimmy Roberts. La regia della versione italiana è firmata da Vito Molinari che ha portato in Italia lo spettacolo per la prima volta nel 2000. La nuova edizione in scena al Teatro Delfino prodotta da “Il Mecenate”, è una versione attualizzata, con l’aggiunta di nuove parti di testo e nuovi pezzi musicali. Inoltre i brani dello spettacolo sono stati ri-arrangiati. La traduzione del libretto è firmata da Roberto Recchia. Sul palco due uomini e due donne che rappresentano tutte le sfumature del rapporto di coppia: i primi incontri, gli insuccessi, i dubbi, il sesso, il matrimonio, i figli, la noia, la maturità, la vedovanza e,…

I Mercatini di Natale dei vostri desideri

Il Natale si avvicina e visitare un mercatino di Natale è una delle attività che meglio ci fanno entrare nello spirito festivo. I n Italia l’anno scorso sei italiani su dieci ne hanno visitato uno (dati Osservatorio ConfTurismo 2017). Gli esperti di Hotels.com hanno scovato le destinazioni e gli hotel per i migliori Mercatini di Natale e le hanno abbinate a cinque categorie diverse di amanti delle feste natalizie. Che siate dei fan dei dolci o delle luci o delle fiabe di Natale, o del Natale festeggiato con stile, questi mercatini fanno per voi. Budapest, Ungheria – Per gli amanti dei dolci di Natale Se per voi la parte migliore delle feste natalizie è mangiare i dolci tipici , allora il Mercatino di Natale di Budapest in Piazza Vorosmarty deve essere nella vostra lista di cose da fare. Qui vi troverete nel paradiso delle torte natalizie. Mentre esplorate questo mercato tradizionale, assicuratevi…

A Christmas Carol, il magico Musical di Natale

Dopo il successo delle anteprime dello scorso dicembre a Milano, Torino e Lugano, con dieci repliche sold out ed un totale di più di 12.000 spettatori di cui quasi 3.200 bambini, debutta la nuova tournée nazionale di A Christmas Carol – il musical, seconda produzione originale della Compagnia Bit dopo Il Principe Ranocchio. Liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Charles Dickens, questa importante produzione di A Christmas Carol possiede tutti i requisiti che lo rendono un musical incantevole, straordinario ed emozionante. Il testo, già di per sé molto teatrale, non ha avuto bisogno di grandi trasformazioni, è volutamente fedele all’originale e desidera rendere omaggio al suo autore e ad uno dei romanzi più commoventi sul Natale. Molto efficace è l’impatto delle scenografie il cui riferimento iconografico è quello tradizionale dickensiano: tavoli di legno, addobbi, vetrate appannate con infissi in ferro, si respira tutta l’atmosfera della Londra ottocentesca, anche i suoi odori,…