fbpx
Categoria

Che facciamo, papà?

Categoria

I migliori musei per bambini a Milano

Milano è una città dai mille volti: moda, arte, design, ma anche tante interessanti iniziative dedicate alla famiglia e ai bambini. Nel capoluogo lombardo ci sono infatti molte attrazioni per i più piccoli e tra queste moltissimi musei . La città si presta dunque ad essere la meta ideale per un viaggio in famiglia. Inoltre, cosa non poco importante per chi vuole tenere d’occhio la spesa, ricordiamo che i bambini fino a undici anni compiuti non pagano il biglietto d’ingresso in molte realtà museali. Ecco quindi una lista dei musei più adatti ai bambini (ma che in molti casi sapranno stupire anche gli adulti). MUBA – Il Museo dei Bambini Luogo bellissimo e antico, la Rotonda di Via Besana è un magnifico parco pubblico, ovviamente chiuso al traffico. Al suo centro si trova una chiesa sconsacrata, la quale è divenuta la naturale sede del MUBA, il Museo dei Bambini. Qui ci sono spazi…

Pasqua: una vacanza (im)perfetta…

Avete già preparato le valigie?E, se non andate via, avete già pensato come trascorrere questi giorni di vacanza?Io stasera preparo il trolley delle girls e il mio e domani ci trasferiamo tutti qualche giorno in montagna, a respirare aria buona, mangiare cibi sani e giocare all’aperto. Esistono comunque alcune piccole accortezze che noi genitori imperfetti dobbiamo avere, per far sì che la vacanza sia positiva per tutti. La Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS) ha pensato di approfittarne di questo lungo ponte pasquale, per elargire qualche consiglio su come trasformare questi giorni di vacanza in un’opportunità di crescita. Se infatti relax e divertimento non possono (e non devono) mancare, gli esperti raccomandano che questi giorni non diventino una sagra degli eccessi. L’organismo di un bimbo necessita di regolarità e benché dopo i 15-18 mesi di vita qualche “sgarro” sia concesso, non bisogna comunque mollare la presa e lasciare che i piccoli si abbuffino di cioccolata…

Dove andiamo a Pasqua?

Se state pensando di cambiare aria in occasione delle vacanze pasquali, questo post fa per voi!Guardate il calendario: non solo Pasqua e Pasquetta, ma le scuole quest’anno chiuderanno i battenti fino al 25 aprile…una vera vacanza! E allora vale la pena pensare di staccare la spina insieme ai nostri bambini!Iniziamo dalle mete più “glamour” del 2019: Matera: quest’anno capitale della cultura europea, questa città unica nel suo genere piacerà tantissimo ai più piccoli grazie ai suoi paesaggi rocciosi, ai Sassi che sembrano usciti da un film di fantascienza e alle case scavate nella pietra. A Pasqua la città dei Sassi diventa teatro a cielo aperto per raccontare dal vivo la Passione di Cristo con eventi, luci, musica, rappresentazioni. Per info: Matera TurismoValencia: sentiamo parlare sempre più spesso di questa città catalana affacciata sul mare che offre tantissime opportunità di svago per tutta la famiglia. E a Pasqua si tiene la Semana Santa Marinera, un…

Al ristorante con i bambini (in pace)

Sarà capitato anche a voi di andare al ristorante e dover intrattenere i figli, in modo da evitare schiamazzi o pianti che avrebbero disturbato gli altri clienti.Fin da piccole, Benedetta e Carolina sono sempre venute con me fuori a cena, ma non vi nascondo che insegnare loro a stare sedute, a parlare con un tono di voce accettabile e a mangiare in maniera composta non è stata una passeggiata. Adesso sono nati diversi ristoranti che dedicano ampi spazi proprio ai bambini, che in questo modo si divertono e non diventano noiosi. Vi lascio un piccolo elenco, ma, se ne conoscete altri, scrivetemi! La Fornasetta Questa trattoria porta a fare un tuffo nel passato, con menu con piatti semplici e abbondanti, in un ambiente caldo e familiare. Lo spazio è ampio, adatto anche a grandi tavolate.C’è una sala dedicata ai bambini con giochi. Inoltre è possibile ordinare il menu bimbi a…

Un quadro d’autore

Era un po’, complici le vacanze natalizie, che non trascorrevamo un pomeriggio con i nostri amici Barbara e Stefano. Ma sabato scorso, finalmente, ci siamo visti e abbiamo avuto la possibilità di fare un altro di quei giochi stupendi che facciamo sempre con loro: “giochiamo a fare i creativi!”. Il lavoretto scelto è un quadro, anzi un quadretto.Ci siamo muniti di:- fogli bianchi- colla vinilica- forbici- pastelli, matite colorate, pennarelli etc…- accessori vari (foglie secche, fiori secchi come quelli del potpourri, sassolini etc) Abbiamo disegnato sul foglio bianco la misura della cornice scelta e, all’interno di questo spazio, i bambini hanno colorato e disegnato come volevano.Poi hanno scelto in che modo abbellire l’opera attaccando lìi fiori, i sassi, i legnetti.Infine abbiamo fatto asciugare tutto per circa un’ora e poi inserito il foglio nella cornice.Et voilà! Il lavoretto è finito! Bellissimo! Facile, creativo, divertente e con grande soddisfazione finale.Meglio di così!Provate…

I Mercatini di Natale dei vostri desideri

Il Natale si avvicina e visitare un mercatino di Natale è una delle attività che meglio ci fanno entrare nello spirito festivo. I n Italia l’anno scorso sei italiani su dieci ne hanno visitato uno (dati Osservatorio ConfTurismo 2017). Gli esperti di Hotels.com hanno scovato le destinazioni e gli hotel per i migliori Mercatini di Natale e le hanno abbinate a cinque categorie diverse di amanti delle feste natalizie. Che siate dei fan dei dolci o delle luci o delle fiabe di Natale, o del Natale festeggiato con stile, questi mercatini fanno per voi. Budapest, Ungheria – Per gli amanti dei dolci di Natale Se per voi la parte migliore delle feste natalizie è mangiare i dolci tipici , allora il Mercatino di Natale di Budapest in Piazza Vorosmarty deve essere nella vostra lista di cose da fare. Qui vi troverete nel paradiso delle torte natalizie. Mentre esplorate questo mercato tradizionale, assicuratevi…

Alberelli di Natale? Noi li facciamo con la pasta!

Sì, è giunto il momento. Come quale? Quello in cui arriva la mamma o il papà esperti di fai-da-te e ti chiedono: “Non dirmi che tu gli addobbi e i centrotavola li compri al supermercato? Noi li facciamo con tanto amore in casa, coinvolgendo i bambini che ovviamente sono dei piccoli Leonardo da Vinci e tutto è decisamente più bello e originale del tuo”. Tranquilli: io, di solito, depongo subito le armi, perché non ho proprio speranze. Ergo: li vado a comprare all’Ikea. Ma quest’anno ho trovato un lavoretto che voglio provare a fare insieme a Benedetta e Carolina. All’inizio mi sembrava un po’ “advanced” per le mie capacità, poi ho capito che basta davvero un po’ di creatività e basta. Quindi…siete pronti??? Non buttate la pasta! Con le penne realizziamo un classico del faidate natalizio: gli alberelli centrotavola. (Idea e realizzazione Maria Rita Macchiavelli Foto Studio Macchia) OCCORRENTE Pasta…