fbpx

La violenza sulle donne ha molti volti: dai reati come la violenza fisica a quella sessuale, lo stupro, senza dimenticare la violenza psicologica.

Lo sapete che in Italia e nel mondo subisce violenza, mediamente, una donna su tre dai 15 anni in su?
Questo è un numero spaventoso, che deve assolutamente essere azzerato.
Come? È difficile, ma possiamo partire dall’educazione dei bambini e dalla loro sensibilizzazione fin da piccoli.

Il timore della violenza è confermato dal dato secondo il quale il 53% di donne in tutta l’Unione Europea afferma di evitare determinati luoghi o situazioni per paura di essere aggredita.

Io ho due figlie femmine e, quando leggo questi dati, mi viene da piangere.
Per questo ho deciso di parlarvi IOTUNOIVOI DONNE INSIEME, che è molto di più di un’associazione composta da operatrici e/o volontarie preparate ad hoc sullo specifico tema della violenza su donne ed i loro figli.

Il Centro Antiviolenza è un luogo di accoglienza e solidarietà dove poter sperimentare, attraverso la relazione tra donne, che uscire dalla violenza si può. Un luogo in cui poter parlare liberamente delle violenze subite, dove trovare ascolto e conforto e in cui trovare risposte alle ragioni della violenza domestica; un luogo dove le parole possono trasformarsi in progetti ed in azioni per uscire dalla violenza.
Il Centro offre inoltre ospitalità in quelle situazioni a maggior rischio per le donne e i loro figli minori, qualora vi fossero: l’ospitalità può essere programmata con la donna o avvenire in emergenza su richiesta delle Forze dell’Ordine e/o dei servizi territoriali.

Alle donne che arrivano al centro antiviolenza sono offerte tutte le informazioni di legge utili all’elaborazione del proprio caso e inoltre sarà offerto aiuto e supporto negli step successivi: collaborazione con i legali della donna, eventuale stesura di relazioni per la Magistratura, Forze dell’Ordine e servizi territoriali, a seconda del caso, affiancamento nell’iter processuale.

Questa è una delle bellissime realtà a sostegno di chi subisce queste tremende violenze, che – sottolineo – non sono solo fisiche, ma anche psicologiche.
Uscire dalla spirale della violenza si può (e si deve): per questo esiste questo Centro Antiviolenza, che può aiutare.

Qui il SITO (http://www.iotunoivoi.it/default.aspx?language=it) e i contatti:
Via Martignacco 23, 33100 Udine
Tel. 0432 421011
Fax 0432 485550
centroantiviolenza@iotunoivoi.it

Diciamo basta tutti insieme e da genitori educhiamo! #noallaviolenzasulledonne #iotunoivoi #DonneInsieme #ad

Autore

Lavoro nella comunicazione, sono blogger per passione, ma prima di tutto un papà... imperfetto!

Scrivi un commento