fbpx
Tag

moda

Navigazione

Moda uomo: la Sartoria Martinelli

Ormai lo avrete capito che sono un po’ fissato sugli abiti. Mi piacciono moltissimo e adoro abbinare la cravatta giusta all’abito giusto. Certo, questo per me è anche una necessità, dovendo indossarlo ogni giorno per lavoro. Ma credo che sarei appassionato anche se facessi altro nella vita. E poi sapete anche che non c’è nulla di peggio di un uomo trasandato, non curato e sciatto! Bene, ho esaurito la mia vena fashionista! 🙂 Oggi, però, vi voglio parlare di un posto meraviglioso che ho scoperto: la Sartoria Martinelli. Questo è il paradiso degli abiti su misura, abiti sartoriali, cappotti, vestiti, camicie, giacche. Tutti i prodotti vengono realizzati internamente nel laboratorio e sono a disposizione solo su misura! Non è finita qui: i tessuti provengono solo da lanifici italiani esclusivi e vengono confezionati per professionisti, avvocati, business man. Già sento le vostre vocine che mi dicono: “Sì, Daniele, ma chissà quanto costano!”…

Il vestito della prima comunione non lo voglio

Non vi sto parlando di come vestire i vostri figli/e, ma di come mia figlia ha deciso di vestirsi per il giorno della sua Prima Comunione. Infatti spesso pensiamo che la prima comunione sia un evento che merita l’abito bianco, pizzettato, lungo o corto con le scarpine bianche e fiocchi come se  non ci fosse un domani. Bene, quest’anno tocca a me con la grande e proprio lei, Benedetta, senza alcun indugio mi fa: “Non voglio mettere il vestito”. Punto. Fine delle trattative (perché, erano iniziate?). Risultato: io che cado nello sconforto…niente abitino bianco, niente cerchietto fiorato, niente lacrime a cuoricino. Poi, Benedetta continua (infierendo): “Voglio una maglietta bianca, un paio di pantaloni comodi e le all star ai piedi”. Ma che ho fatto di male io????? Poi mi sono fermato a riflettere e ho capito che Benedetta mi stava dando una bella lezione di vita: a lei importa ciò…

L’abbigliamento della domenica

Avete mai provato a uscire alla domenica mattina e far caso a come sono vestiti gli uomini? Ecco, il genere maschile della domenica mattina si divide in due categorie: – i festaioli – i tutaioli I primi sono quelli ancora legati alla tradizione: alla domenica mattina si va a Messa e poi a pranzo dai suoceri (difficile che siano i genitori, ma può essere…). Quindi: vestito della festa! Di solito sono quegli uomini che durante la settimana svolgono lavori che non li obbligano alla giacca e cravatta; ma esistono naturalmente le eccezioni. Si tratta di una sottocategoria, detta dei “masochisti domenicali”, che dal lunedì al venerdì vestono in abito con camicia e cravatta e nel fine settimana…anche. Per essere sicuri di non perdere l’abitudine. Poi ci sono i “tutaioli”, ossia quelli che appena scatta il weekend, si spogliano di abiti decenti e vestono la tanto temuta tuta! Ma mica una…