fbpx
Tag

pulizie

Navigazione

Quando ottenere un aiuto diventa una guerra!

Avete presente quando con aria candida chiedete (al vuoto cosmico): “Chi mi aiuta a riordinare?”.Silenzio.Il nulla.Buco nero.Mi sono un pochino consolato, leggendo i risultati del sondaggio realizzato da Puliti&Felici a proposito di famiglia e cura della casa. Hanno chiesto se tutta la famiglia fosse partecipe della cura della casa. Guardate qui i risultati… Percentuale dei Sì che sfiora a mala pena il 25%. Vi prego, ditemi anche voi che ci provate ogni volta a farvi aiutare, ma che la percentuale di successo sfiora sempre lo zero… Eppure, suddividendo le attività, dovrebbe essere più breve e meno ostico mantenere la casa pulita giorno dopo giorno. Sempre gli amici di Puliti&Felici, che non si lamentano come il sottoscritto, ma danno utili consigli, provano a definire alcune piccole collaborazioni che potrebbero aiutarci. Intanto bisogna coinvolgere i bambini!Per i più piccoli potranno essere inventati particolari giochi: contest di danza/canto con la scopa, basket con la biancheria sporca, accumulo punti per…

Pulire casa in 15 minuti? Si può

Non è colpa mia: non ho mai tempo di pulire casa. Così ogni volta finisco per correre e isterizzarmi! Con il risultato che mi stanco il doppio. Ecco perché oggi voglio riportarvi alcuni consigli tratti dal webmagazine Puliti&Felici. Gli esperti utilizzano la tecnica FlyLady. La prima regola di questo metodo prevede che ogni giorno sia “Il Giorno in cui è vietato procrastinare”. La seconda regola prevede che alle pulizie vengano dedicati 15 minuti giornalieri obbligatori. La terza regola prevede una suddivisione della casa in 5 zone: – Zona 1: Ingresso, il portico e la sala da pranzo – Zona 2: Cucina, la veranda sul retro (per chi ce l’ha), la lavanderia, la dispensa – Zona 3: il bagno principale ed una eventuale stanza extra (cameretta, studiolo) – Zona 4: La camera matrimoniale, i servizi igienici, l’armadio – Zona 5: Il salotto, il ripostiglio, la sala dei giochi dei bimbi o di ritrovo della famiglia. Ognuna di queste zone deve…

Oggi faccio il bucato!

Ieri sera al telefono mia mamma mi chiede: “Che cosa prepari da mangiare stasera?” Ecco, si metta a verbale che io non so cucinare!! Ma una cosa che so fare bene sono i mestieri di casa. E quindi vi tedierò fino alla morte con consigli su come lavare, pulire, stirare, etc… Iniziamo con il bucato in lavatrice! Ecco i miei capisaldi. Se ne avete altri da suggerire, scrivetemi subito! Separo i capi, in modo da fare lavaggi con le condizioni più appropriate, ma riempio sempre la lavatrice completamente, pur assicurando che i capi si possano muovere nel bagno di lavaggio. (Per i lavaggi delicati, riduco il carico a 2/3). Lavo a bassa temperatura: i detersivi e le lavatrici moderne consentono di raggiungere a 30/40° i risultati che una volta erano possibili solo a 60°. Doso accuratamente il detersivo: un dosaggio eccessivo non serve, può anzi ostacolare il risciacquo, ma non…