fbpx

8 bellissimi carnevali nel mondo! Oggi scopriamo insieme la magia del Carnevale, così come viene festeggiato in 8 posti diversi.

Civitatis ha preparato questa interessante lista. Prepara il tuo costume migliore e scendi in strada per qualche giorno di pura gioia.

E tu quanti ne conoscevi?

Martedì Grasso – New Orleans, LA, USA

Il Martedì Grasso affonda le sue radici nelle tradizioni europee del XVII e XVIII secolo all’interno della Casa di Borbone. Sono lontani i tempi in cui il Martedì Grasso era una festa di carnevale per pochi privilegiati. Oggi è un crogiolo di persone di tutte le età che scendono in strada in numero sempre crescente. Per quanto riguarda l’outfit, va bene qualsiasi cosa. Non siate timidi quando si tratta di sfoggiare il costume di carnevale più oscuro e particolare. Portate con voi uno zaino per trasportare tutto, comprese le perline e i bicchieri che vengono lanciati dalle barche decorate che attraversano la sfilata.

Carnevale di Venezia – Venezia, Italia

Veterano d’oro della lista, il carnevale di Venezia affonda le sue radici, si dice, nella celebrazione della vittoria della Repubblica di Venezia sul Patriarca di Aquileia nel 1162. Da allora i festeggiamenti si sono evoluti parecchio, ma la tradizione di indossare maschere rimane una componente centrale. Queste maschere di porcellana sono diventate sinonimo di festeggiamenti carnevaleschi in tutto il mondo. Si dice anche che siano stati usati originariamente come rivolta contro la gerarchia di classe nel XIII secolo. Scegliete una maschera tra le varie opzioni, come la Bauta, la Colombina o il Medico della Peste, poi andate per le strade e i canali per vivere un’esperienza unica a Venezia.

Carnevale di Santa Cruz de Tenerife – Tenerife, Isole Canarie

Tenerife ospita innumerevoli feste durante tutto l’anno, ma nessuna si avvicina alla sua famosa festa di carnevale. Considerato la seconda festa di carnevale più popolare al mondo dopo il Carnevale di Rio de Janeiro, il Carnevale di Santa Cruz de Tenerife conquista da secoli la capitale delle Canarie con le sue piogge di colore. La città si trasforma in una grande festa colorata per 15 giorni di pura stravaganza, tra cui una festa di gala per eleggere la regina del carnevale, costumi di carnevale, marce satiriche e sfilate bohémien. Mentre siete a Tenerife, provate il cibo locale e, se passate per altri territori spagnoli, cogliete l’occasione per fare lo stesso.

Carnevale di Colonia – Colonia, Germania

Anche se la stagione del carnevale di Colonia (chiamata affettuosamente “quinta stagione”) inizia ufficialmente prima, l’evento principale si svolge in realtà a febbraio. Iniziate a godervi la festa di Carnevale di Colonia con il Carnevale delle donne, quando gli abitanti della città portano i costumi da festa al lavoro, seguito da balli in maschera e feste la sera. La festa di carnevale è più festosa ed eccitante durante i fine settimana, e raggiunge il suo apice durante la sfilata del Lunedì della Rosa (nota anche come Lunedì di Carnevale). La marcia attraverso Südstadt (la parte meridionale di Colonia) comprende una varietà di carri realizzati con oggetti come scatole di cioccolatini e dolci, tra gli altri, che fanno la gioia delle masse.

Carnevale di Rio – Rio de Janeiro, Brasile

Il fiore all’occhiello tra i tanti carnevali del mondo è sicuramente il Carnevale di Rio de Janeiro. La festa di carnevale, che ha le sue origini nel 1723, attira oltre due milioni di persone al giorno. Gli oltre 200 blocos e scuole di samba occupano le strade della Città Meravigliosa fino a tarda notte. Cercate di accaparrarvi uno dei contestati biglietti per il Sambadrome Marquês de Sapucaí per assistere alle sfilate più famose del mondo o, se preferite qualcosa di più rilassato, unitevi a uno dei blocos che occupano i quartieri della metropoli. Ma il Carnevale in Brasile non è solo Rio: date un’occhiata ad alcuni dei migliori carnevali del Brasile.

Carnevale di Oruro – Oruro, Bolivia

Quella che un tempo era una celebrazione indigena è ora una festa con un forte legame con il simbolismo religioso sotto forma di Pachamama (Madre Terra) e Tio Supay (Dio degli inferi). Queste due icone fanno da sfondo alla festa, che prevede il rituale noto come “danza dei demoni”, La Diablada, che rappresenta il trionfo del bene contro il male. Con sfilate a tema di un’ampia varietà di miti popolari, leggende e tradizioni curiose, questo carnevale è uno di quelli che possono stravolgere le norme della vita quotidiana. Fate una pausa dai bagordi trascorrendo qualche giorno in più in Bolivia, con i deserti di sale, i laghi e i paesaggi incantevoli a vostra disposizione.

Carnevale di Binche – Binche, Belgio

Nel 2003 l’UNESCO ha classificato la festa di carnevale di Binche come “capolavoro del patrimonio orale e immateriale dell’umanità”, a testimonianza della sua personalità unica. È vero che il Belgio ospita diversi carnevali nello stesso periodo, ma Binche si distingue per i suoi oscuri artisti (noti come Gilles), gli eventi in cui si lanciano arance (segno di buona fortuna) e altre pratiche curiose. Ci sono divergenze sull’origine di questa festa di carnevale. Una delle teorie più diffuse sostiene che uno dei Gilles del XIV secolo fosse di origine incaica e indossasse un travestimento il cui aspetto esotico ha guadagnato popolarità tra gli abitanti. Questo spiega gli enormi cappelli piumati indossati dai Gilles di oggi… o forse no.

Carnevale di Nizza – Nizza, Francia

Sei sfilate di carnevale, 17 carri allegorici e migliaia di ballerini e musicisti provenienti da tutto il mondo: il carnevale di Nizza è una festa vivace e vibrante, ricca di patrimonio culturale. Non perdetevi nemmeno la Battaglia dei Fiori (Bataille de Fleurs). L’elegante sfilata riunisce innumerevoli carovane fiorite per le strade, creando un paesaggio incantevole per chi guarda. Chi prende i mazzi di fiori lanciati dalle auto ha la fortuna garantita nella vita!

Author

Lavoro nella comunicazione, sono blogger per passione, ma prima di tutto un papà... imperfetto!

Write A Comment