fbpx
Categoria

Che facciamo, papà?

Categoria

Uscire d’inverno? Sì, grazie

“Sabato andiamo in montagna a fare una piccola gita”…un secondo di silenzio, segue uno sguardo incredulo, si stringono gli occhi e si apre la bocca…”Sei matto! Uscire d’inverno? Fa freddo, è umido, prendono aria, si ammalano, stanno male, stanno a casa da scuola, verrà la fine del mondo!” Va bene, ho un po’ esagerato, ma dovete credermi se vi dico che la prima reazione, in più di una persona (soprattutto mamme), è stata questa, quando ho detto che desideravo far passare alle girls una giornata invernale all’aperto.Comunque, non mi sono spaventato per così poco :-DHo telefonato ai miei amici Barbara e Stefano e ho detto: “Vi va di uscire d’inverno?”.E così…gita! Siamo stati in montagna, abbiamo fatto una bellissima passeggiata nei boschi, abbiamo respirato aria pura, giocato, chiacchierato e riso tanto.Il tutto è stato sublimato da un sano pranzo al Centro Sportivo di Zambla Alta (BG), che ormai ci ospita…

A Carnevale giocate con i vostri figli!

Vi voglio raccontare una riflessione che ho fatto sul Carnevale. Ieri, mentre tornavo a casa dopo il lavoro, mi sono seduto sulla metropolitana accanto a una giovane donna, che parlava al telefono.Visto il tono di voce (!) era inevitabile sentire quelle che diceva a questa amica, che alla fine del mio viaggio era diventata un po’ anche mia amica…come se la conoscessi da tempo! 🙂 Le due chiacchieravano dell’imminente Carnevale: che cosa fare, dove andare, come gestire i figli e…problema principale…quale costume comprare!Sì, perché l’importante – da quello che ho capito – era che il costume di carnevale fosse bello, alla moda e acquistabile già fatto a qualsiasi prezzo. Non bisognava perdere tempo e fare fatica.Le due si dicevano: “Lo compriamo, glielo mettiamo e li portiamo in qualche posto con l’animazione così noi possiamo chiacchierare con calma”. E giù di risatine. Io sono l’ultimo a poter giudicare e infatti non…

10 borse di studio alla Bernstein School of Musical Theater

Sono aperte le iscrizioni per sostenere le audizioni che permetteranno di accedere al prossimo anno accademico della Bernstein School of Musical Theater diretta da Shawna Farrell. La BSMT è una Accademia di Performig Arts che vanta 25 anni di esperienza nella formazione a 360 gradi di giovani talenti nelle tre discipline del musical: danza, canto e recitazione. L’Accademia assegna 10 borse di studio ai giovani più meritevoli che desiderano accedere al triennio professionale e supporta anche gli allievi con comprovate esigenze economiche.La BSMT è accreditata presso la Regione Emilia-Romagna come ente di formazione e dal 2018 ha ottenuto il riconoscimento dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo come scuola di eccellenza nazionale operante nell’ambito dell’altissima formazione musicale, rientrando tra i soggetti finanziati dal Fondo Unico per lo Spettacolo. In oltre 25 anni di attività la BSMT ha diplomato quasi 500 performer, di cui il…

Film per bambini del 2020

State pensando di portare i vostri figli e nipoti al cinema quest’anno? Ecco qui una piccola selezione di film per bambini del 2020…davvero belli! TAPPO – CUCCIOLO IN UN MARE DI GUAIIl film, di Eagle Pictures, racconta le avventure di Tappo, un cucciolo che, dopo la morte della sua ricca padrona, è cacciato da casa. Dopo tante avventure nella città, il cucciolo troverà una nuova padroncina, Zoe, che lo aiuterà a fuggire dai perfidi figli della sua ex padrona, i quali vogliono mettere mano all’eredità della defunta lasciata interamente al piccolo Tappo. Al cinema dal 23 gennaio 2020. SONIC IL FILMNel film, diretto da Jeff Fowler, sono ben rappresentate le caratteristiche di Sonic, piccolo alieno blu ispirato al personaggio della serie di videogiochi SEGA degli anni ’90, che ha anche la capacità di saltare molto in alto producendo energia cinetica. Le qualità di Sonic sono molto invidiate dal Dr. Ivo…

AperiMusic del Gecko23: London Night

Dopo l’inaugurazione degli AperiMusic con la Brazilian Night (qui l’articolo) il Gecko23 propone per la data di novembre una serata dal gusto inglese: London Night. Un buffet composto da golosità anglosassoni, accompagnato dalle note delle più classiche sonorità british eseguite dal duo Two Souls formato dalla cantante Erica De Lazzari e dal chitarrista Luca Pasqua. ERICA DE LAZZARICantante, diplomata al Conservatorio in Composizione Popular music, Erica ha all’attivo un’importante collaborazione con il maestro, chitarrista e arrangiatore Luca Pasqua. I suoi progetti artistici sono orientati a un grande lavoro di arrangiamento di brani tratti dal repertorio nazionale e internazionale appartenenti al mondo del pop, soul e jazz. È cantante solista del progetto inedito (Pop)sibilities di cui è in uscita il primo EP, già disponibile in digitale sulle principali piattaforme. È inoltre endorser dell’azienda svedese “Ehrlund” e testimonial di innovativi microfoni a condensatore per la performance live. Partecipa come “Artist” ogni anno…

Shrek the musical JR

Sabato 23 novembre o sabato 11 gennaio alle ore 15.30 portiamo i nostri bambini a teatro a vedere Shrek the musical JR! Si rinnova infatti l’appuntamento annuale con il musical della Children’s Musical School: dopo il successo di Annie e Il Mago di Oz, quest’anno sul palco del Teatro Nuovo i giovani interpreti, diretti e coreografati da Fiorella Nolis, daranno vita a Shrek the musical JR. Lo spettacolo narra la storia del verde orco Shrek la cui vita viene di colpo sconvolta da un gruppo di personaggi fantastici cacciati dal regno delle fiabe dal perfido Lord Farquaad. Per tornare alla tranquillità nella sua remota palude, Shrek si improvvisa eroe e con il suo nuovo fedele amico Ciuchino, parte alla ricerca della promessa sposa del Lord, la bellissima principessa Fiona, tenuta prigioniera in una torre custodita da un drago. Ma anche Fiona si scopre essere orchessa, per un incantesimo che la…

Il Pan dei morti: la ricetta

Sapete che cos’è il pan dei morti? E’ un dolce povero e sobrio, adatto alla ricorrenza dell’1 e 2 novembre, fatto con biscotti, zucchero e spezie. È un dolce tipico del nord dell’Italia, che viene preparato in Lombardia, soprattutto a Milano, e in Toscana. Il pan dei morti si mangia nella notte tra l’1 e il 2 novembre, in occasione della festa dei morti (da qui il suo nome). E’ un dolce povero e sobrio, vista la ricorrenza per cui si prepara, e le sue origini sono antichissime. Si dice che la prima versione fu servita nell’antica Grecia, fatta con acqua, farina e uva passa e che fosse donata in onore della dea Demetra perché assicurasse un buon raccolto. Nella tradizione cattolica, il pan dei morti è accompagnato da altri due dolci, meno elaborati, che sono le ossa e le fave dei morti. L’usanza vuole che tutti e tre i dolci vengano offerti dai vivi ai loro defunti, che, nella notte tra…