fbpx
Tag

consigli

Navigazione

Quando cadono i denti da latte

Oggi vi parlo di un problema più frequente di quanto pensassi: i denti da latte nei bambini. Sul blog del Dott. Dario Cianci, medico odontoiatra, ho trovato un interessante post che ci spiega l’importanza e le tempistiche della caduta dei dentini nei bambini.Carolina, che ha 7 anni e mezzo, non ha ancora perso neanche un dentino: c’è da preoccuparsi? E’ normale? Va fatta vedere? Dottore, cosa succede se… La caduta dei denti tarda ad avvenire?I denti da latte sono temporanei e preparano le arcate dentali ai denti permanenti. Perciò se la permuta è tardiva, questo causerà dei problemi strutturali e di spazio ai denti permanenti. E questi due fattori negativi insieme generano le cosiddette “malocclusioni” dentali (argomento che tratteremo in un altro articolo). E’ bene perciò consultare subito il dentista che valuterà se intervenire “manualmente”, estraendo i denti da latte “pigri”.La caduta dei denti da latte è precoce, prima dei 6 anni?Anche in questo caso è bene portare il bambino dal dentista per un controllo. Una permuta precoce in alcuni casi è fisiologica allo sviluppo precoce di tutto il corpo, ma…

8 consigli per lavorare da casa

Lavorare da casa? Smartworking?E chi ci aveva mai pensato! Eppure molti di noi me compreso, in queste ore, stanno vivendo una situazione particolare: il Coronavirus ha costretto molte aziende a optare per lo smartworking, il lavoro da casa, così da evitare presenza di molte persone in un unico luogo, scoraggiando la diffusione del virus. Eccomi, anzi eccoci qua, quindi a fare i conti con giornate sicuramente piacevoli, perché siamo a casa nostra, ma più difficili da gestire, in quanto non abituati. Personalmente, ho cercato di fare il punto della situazione delle cose da fare e di darmi regole precise da rispettare. Il rischio altrimenti potrebbe essere quello di distrarsi troppo ed essere meno efficienti. Vi riporto qui le mie 8 regole per lavorare bene da casa. Poi ditemi che ne pensate! Prepara un’area di lavoro funzionale. E’ importante avere il giusto spazio e tutto ciò che ti serve a portata…

Weekend in montagna con i bambini

State facendo il countdown per la fine della scuola? Ancora pochissimi giorni e si scatenerà la ricerca frenetica del “dove li metto ora?”!!! Diamo per scontato che durante la settimana i bambini siano già organizzati in attività di vario genere (oratori estivi, campi estivi, nonni estivi, etc.); nel weekend sarebbe sicuramente ideale poter fuggire dalla città per dare respiro a loro, ma anche a noi genitori.Se il mare è troppo lontano, un’ottima alternativa è la montagna.Qui si possono organizzare davvero tante attività: pic-nic, passeggiate, giochi all’aperto, cacce al tesoro, visite a fattorie didattiche. Sono solo alcune idee…sicuramente il primo passo è trovare un alloggio che non sia troppo costoso, ma che sia adatto ai bambini. Se siete in zona nord Italia, vi consiglio caldamente l’Agriturismo Trapletti a Serina (Bergamo). La struttura è stata recentemente ristrutturata, ha una grande terrazza panoramica ed è circondata da profumate coltivazioni di piccoli frutti: more,…

I compiti sono serviti

L’argomento “compiti a casa” è uno dei più discussi dalle famiglie italiane.Provate a dire di no! Ogni giorno si consumano scene di dolore e tortura, in cui i protagonisti sono i nostri figli, “costretti” con la forza (brutta cosa) a svolgere i compiti assegnati dai malefici maestri o professori.E vogliamo parlare di ciò che accade durante i fine settimana?Voi scherzate e ridete, ma io ho assistito a scene deliranti, veramente difficili da gestire. I bambini sono così e lo siamo stati anche noi a nostro tempo: se c’è da fare qualche compito, loro spariscono. Puf! Che fare quindi?Io sono l’ultimo a potervi dare dei consigli, a parte uno che ci tengo invece a farvi sapere.Non ho mai (e sottolineo MAI) fatto i compiti insieme alle mie figlie.Loro fin dalla prima elementare (Carolina è in prima) sanno che entro la domenica sera devono svolgere tutti i compiti assegnati. Punto.Li fanno adesso,…

Pulire casa in 15 minuti? Si può

Non è colpa mia: non ho mai tempo di pulire casa. Così ogni volta finisco per correre e isterizzarmi! Con il risultato che mi stanco il doppio. Ecco perché oggi voglio riportarvi alcuni consigli tratti dal webmagazine Puliti&Felici. Gli esperti utilizzano la tecnica FlyLady. La prima regola di questo metodo prevede che ogni giorno sia “Il Giorno in cui è vietato procrastinare”. La seconda regola prevede che alle pulizie vengano dedicati 15 minuti giornalieri obbligatori. La terza regola prevede una suddivisione della casa in 5 zone: – Zona 1: Ingresso, il portico e la sala da pranzo – Zona 2: Cucina, la veranda sul retro (per chi ce l’ha), la lavanderia, la dispensa – Zona 3: il bagno principale ed una eventuale stanza extra (cameretta, studiolo) – Zona 4: La camera matrimoniale, i servizi igienici, l’armadio – Zona 5: Il salotto, il ripostiglio, la sala dei giochi dei bimbi o di ritrovo della famiglia. Ognuna di queste zone deve…

Oggi faccio il bucato!

Ieri sera al telefono mia mamma mi chiede: “Che cosa prepari da mangiare stasera?” Ecco, si metta a verbale che io non so cucinare!! Ma una cosa che so fare bene sono i mestieri di casa. E quindi vi tedierò fino alla morte con consigli su come lavare, pulire, stirare, etc… Iniziamo con il bucato in lavatrice! Ecco i miei capisaldi. Se ne avete altri da suggerire, scrivetemi subito! Separo i capi, in modo da fare lavaggi con le condizioni più appropriate, ma riempio sempre la lavatrice completamente, pur assicurando che i capi si possano muovere nel bagno di lavaggio. (Per i lavaggi delicati, riduco il carico a 2/3). Lavo a bassa temperatura: i detersivi e le lavatrici moderne consentono di raggiungere a 30/40° i risultati che una volta erano possibili solo a 60°. Doso accuratamente il detersivo: un dosaggio eccessivo non serve, può anzi ostacolare il risciacquo, ma non…