fbpx
Tag

bambini

Navigazione

Giochiamo all’aria aperta!

Giochiamo all’aria aperta? Tra poco le giornate saranno un po’ più miti e la luce ci invoglierà a stare più tempo fuori casa.E quindi dobbiamo prepararci per organizzare giochi coinvolgenti che stimolino i nostri figli e permettano loro di fare tanto sano movimento. Vi ricordate quando vi parlai del mio amore per le altalene? Leggete qui il post! Da allora ho cercato ovunque altri tipi di giochi, ma vi devo dire la verità: il miglior parco giochi che esista è quello di Wickey! Perché?Semplice! Perché sono tutti realizzati in legno con grande attenzione alla sostenibilità: Wickey infatti usa solo legno di pino e abete rosso dall’Europa centrale e orientale, proveniente da foreste gestite in modo sostenibile. L’impregnante Tanalith E 3475, pressato nel legno con acqua in un processo a caldo e sotto pressione, aumenta la durata e la resistenza dei prodotti. Così non è necessario verniciare e laccare i parchi…

A San Valentino facciamo battere “Cuore di bimbi”

Oggi si festeggia San Valentino, il giorno dell’amore e di tanti cuori che battono l’uno per l’altro. Ma lo sapete che oggi è anche la giornata dedicata alla cura dei cuori malati (Giornata Mondiale delle Cardiopatie Congenite)? Ecco perché vorrei parlarvi di cuori che hanno bisogno del sostegno di tutti noi: quelli dei bimbi cardiopatici. Nel mondo ogni anno nascono 1 milione di bambini affetti da malformazioni congenite al cuore, circa l’80% nasce in un Paese povero: in mancanza di cure mediche e chirurgiche, la metà di loro è destinata a non raggiungere il primo anno di vita.Gli altri vanno incontro a gravi problemi di crescita e di sviluppo psicosomatico, a causa di handicap respiratori e circolatori. Per questo Mission Bambini sta lanciando una raccolta fondi che si chiama Cuore di Bimbi. Lo scopo è salvare i bambini gravemente cardiopatici che nascono nei Paesi più poveri, coinvolgendo medici italiani volontari e collaborando…

Giornata dei calzini spaiati: diverso è bello

L’iniziativa è nata undici anni fa in una scuola primaria di Terzo di Aquileia, in Friuli, incoraggiata da una maestra. Aderire è semplice: basta indossare due calzini spaiati, ovvero non abbinati tra loro, ciascuno di un colore diverso dall’altro. Il perché è tanto semplice quanto importante: accogliere la diversità. C’è tutto un mondo da scoprire e celebrare dietro la Giornata dei calzini spaiati, che quest’anno cade venerdì 5 febbraio. DIVERSO È BELLO – Non si tratta, dunque, di moda né di tendenze ma di un’iniziativa volta alla sensibilizzazione verso una tematica universale e inclusiva, basata sul rispetto reciproco, sulla solidarietà, sull’accettazione dell’altro da sé. Diversità è bellezza, insomma, e aiuta a non sentire il peso della solitudine. Ora più che mai, visto anche il delicato momento che si sta attraversando per via della pandemia e della conseguente esigenza di distanziamento sociale. Un modo per non sentirsi esclusi, alienati e disorientati. Un antidoto all’isolamento, sensazione simile a…

Cani e bambini: che fare quando arriva un cucciolo?

Il rapporto tra cani e bambini è sempre speciale, ma attenzione ad alcune regole fondamentali. Qualcuno di voi saprà, se mi segue su Instagram (https://www.instagram.com/danieletarenzi/), che il 30 dicembre in casa mia è arrivato Ettore, un cucciolo di cane di 2 mesi, tutto nero con le zampine e il collo bianchi!Ettore è un nuovo capitolo della nostra vita; mai avrei pensato che avrei preso un cane! E invece a volte ci si sbaglia…Ettore, però, non è stato un regalo di Natale. Un cane non è un regalo. E’ una scelta che deve essere discussa e consapevole dell’impegno che si affronta. E lo stesso vale per i bambini.Le girls non sapevano nulla, ma, quando hanno visto Ettore, sono state subito coinvolte nella conoscenza del cane e, soprattutto, di ciò che è giusto fare con lui.Noi ci siamo affidati a dei video molto istruttivi di Marco Annovi de “Il mondo di Olivia”,…

Le paure dei bambini in un libro

Mai come oggi, fra mascherine, divisori in plexiglass e distanziamento sociale, i bambini sono esposti a paure che rischiano di condizionare la loro quotidianità. Insegnare ai più piccoli a riconoscere i loro timori senza banalizzarli è il primo passo per renderli più forti e consapevoli. Quid+ (www.quid-plus.com), la linea editoriale firmata da Gribaudo, parte del Gruppo Feltrinelli, ha raccolto nel volume “Tante paure, senza paura” tredici storie dedicate alle “paure più diffuse”, impreziosite dalle illustrazioni di Valeria Abatzoglu. Il libro, a cura dell’autrice Barbara Franco e con la consulenza della psicologa Chiara Bosia, sarà disponibile nelle migliori librerie dal 7 ottobre al prezzo di 16,90 euro. “Provare paura è naturale: è un’emozione viscerale, che ha a che fare con il nostro istinto di sopravvivenza. Spesso, però, ci blocca e non ci permette di guardare oltre”, spiega l’autrice Barbara Franco “Tante paure, senza paura è un percorso, grazie al quale possiamo aiutare il nostro bambino a capire che è naturale provare paura, che ogni persona ha le proprie e che vanno riconosciute e comprese, per arrivare ad…

A teatro per conoscere Janis Joplin

Il Teatro del Buratto compie una nuova tappa teatrale nel proprio percorso di attenzione alle tematiche giovanili legate alla sfida e al disagio del diventare grandi, del realizzarsi nel passaggio all’età adulta trovando nuove interazioni nella relazione con sé stessi, con gli altri e con la società. Un percorso fatto di scelte difficili, cadute e conquiste, errori e vittorie, che da tempo stiamo raccontando attraverso alcune nostre produzioni, basandoci in particolare sul confronto con i giovani delle scuole secondarie e con i loro referenti adulti (genitori, docenti, educatori). Ad esse ora si affianca questa novità ideata dal giornalista Luca Cecchelli, uno spettacolo che trae spunto da una figura affascinante e inquieta, avvolta dal mito del rock che rivive nella sua personalissima voce: Janis Joplin. 4 ottobre 2020. A 50 anni dalla tragica scomparsa di Janis Joplin, leggendaria artista rock anni ’60, una giovane attrice (Marta Mungo), fan della cantante, si chiede se sia possibile portare in…

Scivoli e altalene: i giochi che fanno bene!

Avete presente quando portate i vostri figli al parco giochi e vorreste salire voi sugli scivoli o le altalene? Ecco, io ho provato la stessa sensazione quando mi sono imbattuto in Wickey! Ve ne parlo, perché trovo che questa azienda tedesca sia pazzesca: realizza giochi da giardino e per esterno in legno, super resistenti e perfettamente aderenti a tutte le norme di sicurezza. Se avete uno spazio esterno, vi consiglio uno dei fantastici giochi da giardino: ce ne sono di tutte le misure e di tutti i tipi. Dai pirati, alle principesse per arrivare persino alla casa sull’albero! I bambini in questo modo potranno trascorrere più tempo all’aria aperta, facendo sano movimento e soprattutto stimolando la loro fantasia. Ogni pezzo è studiato per essere sicuro e sostenibile: per esempio, le travi sono prodotte con legno di altissima qualità. Sono inclusi anche i copri-vite appositi per un’ulteriore sicurezza.E poi c’è la…