fbpx
Categoria

Che facciamo, papà?

Categoria

explore:art, arte e scuola si incontrano

Sabato 26 ottobre: io e Carolina decidiamo di andare alla Fondazione Arnaldo Pomodoro per fare una delle esperienze più belle sul mondo dell’arte. Sveglia presto e eccitazione a mille! Arriviamo allo showroom di Fendi, che ospita il Labirinto di Arnaldo Pomodoro. Labirinto?!Ora vi spiego meglio, seguitemi.Sappiamo bene quanto sia difficile raccontare l’arte contemporanea ai bambini. Per questo, la Fondazione Arnaldo Pomodoro ha creato un progetto bellissimo, explore:art. explore:art è l’incontro tra arte contemporanea e scuola, per far vivere ai bambini e ai ragazzi, insieme ai loro insegnanti, nuovi modi di relazionarsi all’arte attraverso la sperimentazione e il contatto diretto con l’opera. Come? Attraverso percorsi di fruizione flessibili, progettati su misura per gli studenti, che ne diventano i veri e propri protagonisti. Dove? In ambienti informali, come lo studio dell’artista, l’interno di un’opera ambientale come il Labirinto di Arnaldo Pomodoro, per le strade della città dove le sue opere sono esposte, ma anche nelle…

Mercatini di Natale in tutta Italia

Chi ama i mercatini di Natale e già sente l’atmosfera, da metà novembre potrà gustare la maggior parte dei mercatini natalizi in Italia. Se volete organizzare una gita fuori porta per il fine settimana e una giornata all’insegna dei mercatini di Natale, ecco un elenco dei principali sparsi in Italia. Dai classici in Trentino Alto Adige al mercatino storico degli Oh Bej Oj Bej di Milano. Ma anche quello di Napoli o di Roma. 1. Trento (Trentino Alto Adige)Uno dei mercatini natalizi più belli e tradizionali d’Italia! Nel 2014, dopo 20 anni di storia, il “Mercatino di Natale” ha raddoppiato la sua offerta, trovando posto su due piazze a Trento: piazza Fiera e piazza Cesare Battisti. Nel 2018 gli espositori sono stati una novantina, a testimonianza dell’ormai consolidato successo di questa manifestazione che negli anni ha fatto diventare Trento “Città del Natale”. In Piazza Fiera e Piazza Cesare Battisti dal 23 novembre 2019 al…

A Milano arriva il Villaggio di Babbo Natale

Si chiama “Il sogno del Natale” l’enorme parco di Babbo Natale di 30mila metri quadrati a tema natalizio che sarà a disposizione di grandi e piccoli dal 22 novembre al 30 dicembre all’ippodromo di San Siro. Sarà un luogo incantato in cui le fiabe prendono vita; un luogo abitato da magici elfi e renne dagli occhi grandi che non sognano altro che rendere unica la Festa più bella dell’anno. Tutti i bambini potranno visitare la casa degli elfi, la casa di Babbo Natale, la fabbrica dei giocattoli e il ricovero della slitta. E poi ci sarà IL MONDO DELLA LETTERINA: si potrà scrivere una bella lettera raccontandogli sogni e desideri. “Nel Villaggio di Babbo Natale ogni sogno diventa realtà. Potrai entrare in luoghi senza tempo, con scenografie e giochi di luce mozzafiato e prendere parte a divertenti animazioni teatrali. Un’esperienza unica che parla al cuore e renderà il tuo Natale…

Pronti per un “AperiMusic”?

Anche oggi voglio darvi un consiglio su come trascorrere un paio di ore in totale relax e divertimento. Pronti per un “AperiMusic”? A volte, usciti dal lavoro, si organizzano aperitivi più o meno interessanti con gli amici, magari con tutta la famiglia: trovo che sia un bellissimo modo per condividere un momento della giornata che stacca con gli impegni e ci accompagna verso il meritato riposo. Vi segnalo, quindi, il Gecko 23, nuovo locale nei pressi dello Scalo Romana a pochi passi dalla Fondazione Prada, che propone a partire da ottobre un originale appuntamento mensile a tema etnico-musicale. Un giovedì al mese il classico happy hour milanese verrà sostituito da un buffet internazionale costituito da piatti tipici e accompagnato da relativa musica dal vivo. A inaugurare questa nuova serie di aperitivi il prossimo giovedì 17 ottobre ‘Brazilian Night’, serata a tema brasiliano in compagnia del duo Dialoghi sonori, formato da…

Gita all’Oasi di Sant’Alessio

Potrei dire che la gita all’Oasi di Sant’Alessio mi ha salvato il weekend…perché?Perché, quando arriva il fine settimana e c’è da decidere che fare, le idee non vengono mai.Ma è bastato fare una piccola ricerca su Internet, per scoprire che a neanche mezz’ora di macchina da Milano c’è un posto meraviglioso: l’Oasi di Sant’Alessio, appunto! Questo è davvero uno di quei luoghi dove si può trascorrere una giornata all’insegna della natura e delle scoperte.Vado però in ordine. Ci siamo organizzati, preparando il pranzo al sacco e, zainetti in spalla, ci siamo diretti all’Oasi. Si tratta di un’area naturale protetta situata a Sant’Alessio con Vialone in provincia di Pavia. L’ingresso è situato nel centro del paese, di fronte alla chiesa parrocchiale, e corrisponde all’accesso del castello di Sant’Alessio. Da Milano ci si impiega mezz’ora al massimo. L’Oasi di Sant’Alessio, che racchiude una grande varietà di flora e fauna, è sorta di fianco a una garzaia che si trova quindi all’interno…

I migliori musei per bambini a Milano

Milano è una città dai mille volti: moda, arte, design, ma anche tante interessanti iniziative dedicate alla famiglia e ai bambini. Nel capoluogo lombardo ci sono infatti molte attrazioni per i più piccoli e tra queste moltissimi musei . La città si presta dunque ad essere la meta ideale per un viaggio in famiglia. Inoltre, cosa non poco importante per chi vuole tenere d’occhio la spesa, ricordiamo che i bambini fino a undici anni compiuti non pagano il biglietto d’ingresso in molte realtà museali. Ecco quindi una lista dei musei più adatti ai bambini (ma che in molti casi sapranno stupire anche gli adulti). MUBA – Il Museo dei Bambini Luogo bellissimo e antico, la Rotonda di Via Besana è un magnifico parco pubblico, ovviamente chiuso al traffico. Al suo centro si trova una chiesa sconsacrata, la quale è divenuta la naturale sede del MUBA, il Museo dei Bambini. Qui ci sono spazi…

Pasqua: una vacanza (im)perfetta…

Avete già preparato le valigie?E, se non andate via, avete già pensato come trascorrere questi giorni di vacanza?Io stasera preparo il trolley delle girls e il mio e domani ci trasferiamo tutti qualche giorno in montagna, a respirare aria buona, mangiare cibi sani e giocare all’aperto. Esistono comunque alcune piccole accortezze che noi genitori imperfetti dobbiamo avere, per far sì che la vacanza sia positiva per tutti. La Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale (SIPPS) ha pensato di approfittarne di questo lungo ponte pasquale, per elargire qualche consiglio su come trasformare questi giorni di vacanza in un’opportunità di crescita. Se infatti relax e divertimento non possono (e non devono) mancare, gli esperti raccomandano che questi giorni non diventino una sagra degli eccessi. L’organismo di un bimbo necessita di regolarità e benché dopo i 15-18 mesi di vita qualche “sgarro” sia concesso, non bisogna comunque mollare la presa e lasciare che i piccoli si abbuffino di cioccolata…